Montecitorio

Urk!

Urk!

Sorbole!

L’aula di Montecitorio. Un Secolo tra Arte e Storia è un viaggio tra passato, presente e futuro. Un viaggio di stupore e conoscenza alle radici dell’identità storica e culturale della nostra Repubblica.

In occasione delle celebrazioni per il centenario dell’Aula progettata da Ernesto Basile, il nostro documentario testimonia lo straordinario intreccio di arte e di storia che contraddistingue il Palazzo di Montecitorio. Una produzione esclusiva realizzata per Sky Arte in cui avvenimenti e personaggi della storia italiana sono raccontati percorrendo sale e corridoi, in un tour virtuale che procede dalle imponenti facciate fino alla splendida Aula.

OUTPUT

documentario

DISTRIBUZIONE

tv

DURATA

42'

OUTPUT

DISTRIBUZIONE

DURATA

documentario

tv

42'

Quando l’architetto Ernesto Basile, artista brillante e talentuoso immagina un’altra ala, lo fa ricercando un equilibrio perfetto tra la grande tradizione della classicità, l’eredità del barocco romano, e la nuova arte, l’Art Nouveau, figlia di ideali europei e contemporanei. Attraverso il contributo di funzionari, giornalisti, architetti, artisti, storici dell’arte, delle istituzioni e dell’architettura emerge l’affresco di un Parlamento unico al mondo, in cui ogni minimo dettaglio è pensato per risignificare in chiave moderna il monumentale edificio di Bernini.

La troupe ha girato a Montecitorio durante la settimana di Ferragosto, fuori dalla frenesia della vita parlamentare, in condizioni del tutto straordinarie. Per questo Montecitorio non viene mostrato come sfondo istituzionale ma balza in primo piano in tutta la sua bellezza. Questo slittamento di prospettiva viene realizzato anche grazie alla sovrapposizione tra riprese e disegni originali e ai momenti di approfondimento in grafica animata. Le simmetrie sfuggenti, il candore dei marmi e le tonalità castane dei rivestimenti in legno, i riflessi dei lucernari e i pattern dei pavimenti … abbiamo rincorso per giorni l’inquadratura perfetta, nel tentativo di cogliere e restituire la doppia anima, barocca e Art Nouveau, del Palazzo di Montecitorio. Speriamo di esserci riusciti.

Chiudi